Mexico Open: Trionfa Jon Rahm, lo spagnolo festeggia il settimo titolo

Jon Rahm completa l’opera e vince a Vallarta il Mexico Open. Alla 123esima apparizione in carriera, lo spagnolo ha festeggiato il settimo titolo (cifra comprensiva di un Major, lo US Open 2021) sul PGA Tour. Sul percorso del Vidanta Vallarta (par 71), il numero 2 mondiale con un totale di 267 (64 66 68 69, -17), ha superato di un colpo la concorrenza degli americani Brandon Wu, Kurt Kitayama (per entrambi si tratta del miglior risultato sul massimo circuito statunitense maschile) e Tony Finau (runner up per la nona volta sul PGA Tour), tutti secondi con 268 (-16). Quinta piazza con 269 (-15) per Davis Riley. Sesta (270, -14) per Aaron Wise, David Lipsky, Alex Smalley e Cameron Champ. Chiude la Top 10 un altro americano, Patrick Rodgers, decimo con 271 (-13).

Embed from Getty Images

Successo “wire-to-wire” per Rahm. In testa dal primo al quarto giro, il 27enne di Barrika nelle ultime 18 buche ha realizzato uno score di 69 (-2), con tre birdie e un bogey. L’exploit gli ha fruttato 1.314.000 dollari a fronte di un montepremi di 7.300.000. Ancora una impresa per Rahm che, dal 2017, ha sempre vinto almeno un torneo all’anno sul PGA Tour. Dal 20 giugno 2021 (quando trionfò allo US Open), questo è però il primo sigillo di Rahm che, dopo un lungo dominio, nel 2022 ha perso la leadership mondiale. Ma l’iberico grazie a questa affermazione, è tornato a mettere nel mirino il primo posto, ancora però saldamente nelle mani di Scottie Scheffler